CONTRO LA PRECARIETA’ SENZA COMPROMESSI

7 aprile 2010

In difesa dell’Universita’ pubblica e del diritto allo studio
No al ddl Gelmini- No ai tagli
Università degli Studi di Torino- Palazzo Nuovo
Presidio- Corteo Venerdì 9 Aprile 2010 ore 12

·   Contro la politica dei tagli operati all’intero comparto della conoscenza (scuola, formazione, ricerca, università, formazione artistica e musicale), contro la riforma antidemocratica del sistema universitario;
·   Contro il DDL Gelmini, contro la cancellazione della terza fascia docente e l’istituzionalizzazione della precarietà nell’accesso al ruolo.


Il 9 aprile l’Amministrazione e Senato Accademico dell’Universita’ di Torino indicono la prima di una serie di Conferenze di Ateneo per, così dichiarano, “aprire la discussione con il personale e gli studenti”. Questo mentre lo stesso Ateneo ha chiuso unilateralmente l’unico tavolo di confronto sulla precarietà con i sindacati e i coordinamenti dei precari e dei lavoratori esternalizzati (bibliotecooperativisti) e i rappresentanti degli studenti.
Il tavolo di confronto deve essere riaperto!
Gli Atenei devono prendere una posizione netta contro l’intero DDL Gelmini, e rimettere in discussione i tagli ed il blocco del turn-over delle leggi 133/2008 e 1/2009 opponendosi con ogni mezzo.

Il problema dei precari della ricerca e docenza ha superato ogni livello di guardia: ogni giorno decine di precari, essenziali per il prestigio dell’ateneo perdono il lavoro per la scadenza del contratto e vengono immessi in un mercato del lavoro asfittico e privo di prospettive.
La precarietà non si limita a colpire la ricerca e la docenza dell’Ateneo: sono ancora troppi i precari tecnici ed amministrativi e i lavoratori esternalizzati, a partire dai bibliotecooperativisti, che sono i lavoratori sui quali si stanno, già ora, scaricando i tagli governativi ai bilanci delle Università.
Chiediamo a livello nazionale un piano di reclutamento straordinario dapprima, e ciclico e ordinario che entri poi a regime. Cosi’ come sono  necessari da subito a livello locale provvedimenti di emergenza per evitare l’allontanamento di migliaia di precari della ricerca e docenza e dei servizi dall’Universita’ di Torino.

In difesa dell’Universita’ pubblica e del diritto allo studio
Troviamoci a Palazzo Nuovo, Via S. Ottavio, 20 alle ore 12
per raggiungere il rettorato dell’Università degli Studi via Verdi, 8


Torino 7 Aprile 2010

Lavoratori e delegati RSU delle università torinesi
Precari delle università torinesi