Della Crui, di Tremonti e altre drammatiche storie…

11 luglio 2010

Il notiziario della domenica! Prima di una settimana forse decisiva per le nostre sorti e quelle dell’Università pubblica. Intanto il dato dei tagli, aspettiamo di capire se sono confermate le voci che circolano ossia che anche le misure a termine di sostegno del finanziamento sono destinate a non essere rinnovate; ci riferiamo ai 550 milioni di euro/anno stanziati dal Governo Prodi per il triennio 2008-2010; e ai 400 milioni ricavati dallo scudo fiscale per il 2010. Se entrambe queste misure non verranno confermate e prorogate, il taglio del finanziamento 2011 rispetto al 2010 non sarà solo quello, pur consistente, previsto dalla L.133 (oltre 300 milioni in meno nel FFO), ma ammonterà all’incirca ad un miliardo e cento milioni di euro. Se a questo aggiungiamo la possibile non proroga della norma che permette agli atenei di computare solo in maniera parziale il personale medico dei policlinici nel calcolo del rapporto tra FFO e spese per personale (il famigerato 90%) appare evidente che l’anno prossimo il sistema collassa. Nel frattempo, in relazione a quanto segnalato dagli amici e colleghi di Apri, la V commissione del Senato ha approvato il seguente emendamento che posticipa di 3 anni l’età pensionabile, per fortuna solo nelle università private. Una velina del sole 24 Ore aveva lasciato intendere che l’emendamento valeva per tutte le università italiane. Sarebbe stato il colpo di grazia….

Leggi il seguito di questo post »

Annunci