Documento (e proposte) di Modifica del Disegno Gelmini da parte della CRUI

Al link trovate la pagina CRUI dedicata alle proposte di modifica che la conferenza dei Rettori ha deliberato rispetto al disegno di legge governativo.

In basso, nella stessa pagina, è possibile scaricare un file PDF con tutti gli emendamenti proposti dalla CRUI.

In sintesi la Conferenza dei Rettori assume un atteggiamento emendativo (e sostanzialmente bonario) riguardante il disegno di legge governativo.

Nello specifico propone il mantenimento degli assegni di ricerca con un massimo di 4 anni e una retribuzione fra il 75% e il 90% del contratto TD.

Chiede una Tenure Track per i contratti di ricercatore TD che definisca con precisione lo stanziamemento ai fini della progressione di carriera dei “futuri” ricercatori TD verso la seconda fascia.

La CRUI chiede un numero di posti da professore associato (e ordinario) per i prossimi 8 anni tanto da coprire il 50% del turn over. Non si pone il problema dei “conflitto fra” vecchi ricercatori precari, nuovi ricercatori precari, nuovi ricercatori TI e vecchi ricercatori TI (categorie ad esaurimento in base alla riforma Moratti).

Personalmente credo che l’atteggiamento dei Rettori verso questo Governo – nonostante i continui tagli, la miopia e il blocco del turn over basato su meri criteri finanziari – sia sostanzialmente collaborativo.

Con un occhio “laico” occorre ricordare invece l’atteggiamento oppositivo e di continuo braccio di ferro verso le “pur carenti” politiche del precedente governo di centro-sinistra in merito al tentativo di reclutare un certo numero di ricercatori in base a nuove regole.

In tal senso i Rettori sembrano dimenticare la questione dei ricercatori precari attuali, – i quali poste certe condizioni non rientrerebbero nei possibilità di stipulare nuovi TD – così come non sembrano particolarmente sensibili né ad una riforma dello stato giuridico della docenza, né ad un ringiovanimento della stessa docenza e neppure richiedono tempi certi e cadenzati per il futuro reclutamento o, almeno, finanziamenti alla università e alla ricerca in linea con i maggiori paesi industrializzati.

Insomma la CRUI delude e mantiene una posizione conservatrice.

9 risposte a Documento (e proposte) di Modifica del Disegno Gelmini da parte della CRUI

  1. Sarkko scrive:

    Si è formato un asse strutturati-governo che non è conservatore ma contro-riformatore, per una università di classe, con pochi docenti (e studenti?). Altro che terza fascia di docenza, già mal tollerano i ricercatori e infatti li mandano ad esaurimento. I precari vogliono mandarli a casa per sfinimento, affamandoli poco a poco, il tutto sotto lo slogan magico della meritocrazia “anglosassone” (tanto che pure gli stessi precari, almeno in parte, stanno abboccando).

  2. pedro scrive:

    Beccatevi Valditara…. sul ddl Gelmini. Dice molte cose, alcune francamente assurde!

    http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=SommComm&leg=16&id=00459503&part=doc_dc&parse=no&stampa=si&toc=no

    Meriterebbe un post.

    A breve l’audizione in commissione del Ministro.

  3. marco scrive:

    quale documento? quale unanimità?

    • Daniel8 scrive:

      io intendevo
      CONSIDERAZIONI E PROPOSTE DELLA CRUI SUL DDL DI RIFORMA DELL’UNIVERSITA’

      (Roma, 25 febbraio 2010, documento approvato con
      4 voti contrari e
      uno astenuto)

  4. aristarco scrive:

    che ne dite dell’ultima iniziativa apri?
    credete anche voi che possano saltare tutti i concorsi da PO e PA?

    per i dettagli vedere qui: http://www.ricercatoriprecari.blogspot.com

    • GiordanoBruno scrive:

      Non saprei…io sarei favorevole ad annullamento e fare nuovi concorsi nazionali anche per seconda fascia.

      Se ci fosse stato il governo di centrosinistra sicuramente qualche travet del ministero avrebbe fatto saltare i concorsi vecchi sulla base di una interpretazione restrittiva delle norme…con questo governo pare che tutto taccia e che si possa fare tutto ma con estrema lentezza e senza modificare troppo gli assetti. Poi con questo governo i travet del ministero non intervengono più di tanto….tutto tace e tutto langue nella speranza della riforma Gelmini che tutto risolvera a “costo zero”….abracadabra…

  5. Daniel8 scrive:

    Il documento non è all’uninimità.
    Chi sono i rettori contrari?
    e le motivazioni?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: